Esteri

Uragani: Iota causa sei morti e gravi danni in Nicaragua

MANAGUA, 18 NOV – L’uragano Iota, degradatosi nelle ultime ore a tempesta tropicale, ha causato ieri in Nicaragua almeno sei morti e gravi danni materiali. Lo ha reso noto la vicepresidente nicaraguense, Rosa Murillo. In dichiarazioni ai media, riferisce il portale El 19 Digital, Murillo ha ricordato che l’uragano ha toccato terra in Nicaragua con categoria 5, la massima della scala Saffir-Simpson, con venti che toccavano i 260 km/h. Per quanto riguarda le persone decedute ieri, si è trattato di due bambini trascinati via dalla corrente di un fiume che tentavano di attraversare, e altre quattro persone morte nei dipartimenti settentrionali di Jinotega e Nueva Segovia. Intanto i soccorritori cercano di localizzare tre bambine, della stessa famiglia dei due piccoli annegati nelle acque del fiume, di cui da ieri non si hanno più notizie. Murillo ha infine segnalato che per evitare una catastrofe umanitaria è stato necessario trasferire 63.000 persone dalle loro abitazioni a rischio in 683 rifugi predisposti dalla Protezione civile. Nel tardo pomeriggio locale di ieri, ha reso noto infine l’Istituto nicaraguense du studi territoriali, Iota è entrato in Honduras, debilitato a tempesta tropicale.(ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati