Esteri

Unhcr, comportamenti inaccettabili a migranti a frontiere Ue

BRUXELLES, 21 FEB – Il trattamento riservato troppo spesso ai migranti alle frontiere europee “è legalmente e moralmente inaccettabile e deve finire” al più presto. Si tratta di pratiche “deplorevoli che ora rischiano diventare normali”. Questo l’allarme lanciato dall’Alto commissario Onu per i rifugiati Filippo Grandi alla luce delle testimonianze raccolte da migliaia di persone che hanno denunciato “minacce, intimidazioni, violenze e umiliazioni” subire alle frontiere di quella che sempre più appare come una ‘fortezza Europa’. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati