Esteri

Unhcr, arrestati due giornalisti stranieri a Kabul

KABUL, 11 FEB – Due giornalisti stranieri in missione per l’Onu sono stati arrestati in Afghanistan. Lo ha reso noto l’Unhcr. “Due giornalisti che avevano ricevuto un incarico dall’Unhcr e cittadini afgani che lavorano con loro sono stati arrestati a Kabul. Stiamo facendo del nostro meglio per risolvere la situazione, in coordinamento con gli altri”. Uno dei giornalisti è Andrew North, ex corrispondente britannico della Bbc che ha seguito l’Afghanistan per circa due decenni e ha viaggiato regolarmente nel Paese devastato dalla guerra. “Andrew era a Kabul a lavorare per l’Unhcr, cercando di aiutare il popolo afghano”, ha twittato sua moglie Natalia Antelava. “Siamo estremamente preoccupati per la sua sicurezza e chiediamo a chiunque abbia influenza di aiutare a garantire il suo rilascio”. Il portavoce del governo talebano Zabihullah Mujahid ha assicurato che le autorità stanno esaminando la questione. “Abbiamo ricevuto informazioni al riguardo e stiamo cercando di confermare se sono stati detenuti o meno”, ha detto Mujahid. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati