Esteri

“Ucraini non si fermeranno nemmeno sotto attacco atomico”

ROMA, 12 OTT – “Se anche i russi decidessero di mettere in atto un attacco nucleare tattico, gli ucraini non si fermeranno”. Lo ha detto l’ambasciatore d’Italia a Kiev, Pierfrancesco Zazo, riferendo di colloqui con vertici militari ucraini. “Vedo negli ucraini una feroce determinazione, più rabbia che paura. Soprattutto vedo un fronte compatto a sostegno del presidente Volodymyr Zelensky. Gli ucraini sono ottimisti, si sentono vincenti sul piano militare, purché continui il sostegno dei paesi occidentali. Considerano al momento remota la possibilità che Vladimir Putin possa utilizzare l’arma nucleare tattica, ma non lo escludono”, ha detto l’ambasciatore intervenendo a ‘Porta a Porta’. “Ritengono che Putin stia adottando una strategia basata sul terrore psicologico, sulla paura, per indurre i paesi occidentali a ridurre gli aiuti militari e scoraggiare gli ucraini a proseguire nella loro controffensiva militare. Ma in caso di uso di bomba nucleare tattica i militari ucraini ritengono di dover comunque andare avanti”, ha concluso Zazo. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati