EsteriPrimo Piano

Ucrainagate, ora si teme per l’incolumità della talpa

Ora è sotto protezione federale. Trump: «stava spiando il Presidente americano? voglio incontrarla»

Si teme per l’incolumità della talpa che ha rivelato la telefonata fra il presidente americano Donald Trump e il leader ucraino Volodymyr Zelensky. La talpa è ora sotto protezione delle autorità federali, che ne temono per la sicurezza. Lo riportano i media Usa citando una lettera del legale della talpa, Andrew Bakaj, secondo la quale il numero uno dell’intelligence americana ha attivato le “appropriate risorse” per proteggere la talpa. Trump chiede intanto di incontrare la talpa e avverte: potrebbero esserci gravi conseguenze per chi ha passato le informazioni.

«Questa persona stava spiando il presidente americano?», twitta Trump. «Come ogni americano merito di incontrare il mio accusatore», che «ha scritto cose terribili dicendo che sarei stato io a dirle. Non solo voglio incontrare il mio accusatore, che ha presentato informazioni di seconda e terza mano, ma voglio incontrare la persona che gli ha dato le informazioni».

Tags

Articoli correlati