Esteri

Ucraina, Zelensky: la Russia ha già perso quasi 40mila soldati

ROMA, 27 LUG – Dall’inizio della guerra in Ucraina la Russia ha perso quasi 40 mila soldati, secondo il presidente ucraino Volodymir Zelensky. “Per quattro mesi lo Stato russo non ha fornito ai suoi cittadini alcuna informazione, nemmeno censurata, sulle perdite del suo contingente di occupazione – ha detto ieri sera Zelensky nel suo consueto videomessaggio -. Tuttavia questo numero è già a quasi 40.000: tante le persone che l’esercito russo ha perso dal 24 febbraio. E altre decine di migliaia sono state ferite e mutilate”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati