Esteri

Ucraina, Zelensky: 137 soldati uccisi e 316 feriti finora

KIEV, 24 FEB – Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha dichiarato che dall’inizio dell’invasione russa 137 militari ucraini sono stati uccisi e 316 sono rimasti feriti. “Purtroppo, secondo le stime preliminari oggi abbiamo perso 137 nostri eroi, inclusi 10 ufficiali; 316 sono rimasti feriti”, ha detto Zelensky sul suo canale Telegram. “Forze nemiche di sabotaggio sono entrate a Kiev, ma io resto qui’, ha quindi annunciato, secondo quanto riporta il Kyiv Independent, il presidente ucraino. L’Ucraina “è stata lasciata sola” a combattere la Russia, afferma Zelensky chiedendosi polemicamente: “Chi è pronto a combattere con noi? Non vedo nessuno. Chi è pronto a dare all’Ucraina una garanzia di adesione alla Nato? Tutti hanno paura”, ha detto in un video pubblicato sul sito della presidenza ucraina. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati