Esteri

Ucraina: Ue, lavoro su 3.200 crimini guerra, riferiti 37mila

BRUXELLES, 13 OTT – Sui possibili crimini di guerra in Ucraina “per il momento 37.000 casi sono stati riportati e si sta lavorando su 3.200 crimini. Ci sono 176 persone coinvolte come sospettate e ci sono vari processi in corso. Per il momento ci sono già 9 condanne”. Lo ha detto il Commissario Ue alla Giustizia Didier Reydners nella conferenza stampa al termine del consiglio dei ministri della giustizia a Lussemburgo. “14 Stati membri hanno iniziato indagini, ma non il procedimento, quindi non so quante persone siano coinvolte in tali processi. Sono 14 gli Stati membri che stanno portando avanti le indagini in funzione della giurisdizione universale”. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati