Esteri

Ucraina: Onu, almeno 5.327 civili morti nel conflitto

ROMA, 02 AGO – Almeno 5.327 civili sono morti e 7.257 sono rimasti feriti in Ucraina dall’inizio dell’invasione delle truppe russe: lo ha reso noto l’Ufficio dell’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani, sottolineando che la “maggior parte” dei decessi sono stati causati “dall’uso di armi esplosive”. L’Ufficio dell’Alto Commissario Onu ritiene che i dati effettivi siano considerevolmente più elevati “per il fatto che la ricezione di informazioni da alcune località in cui sono in corso intense ostilità è stata ritardata e molti rapporti sono ancora in attesa di conferma”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati