Esteri

Ucraina: Mosca, inutili altri colloqui con Occidente a breve

ROMA, 13 GEN – La Russia non vede “alcun motivo per nuovi colloqui di sicurezza con l’Occidente” a causa della mancanza di progressi dei negoziati in corso sull’Ucraina: lo ha detto il viceministro degli Esteri Sergei Ryabkov, tra i più alti incaricati dei colloqui in un’intervista al canale in lingua russa RTVI. “Non vedo ragioni per sedersi nei prossimi giorni, per riunirsi di nuovo e avviare le stesse discussioni”, ha detto. Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha definito – riporta la Tass – i colloqui “infruttuosi” dando una valutazione “estremamente negativa” delle ipotesi di sanzioni Usa che pesano ulteriormente sui negoziati. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati