Esteri

Ucraina: Kissinger, Mosca rischia perdere status grande potenza

WASHINGTON, 11 MAG – La Russia continuera’ a combattere in Ucraina finche’ il conflitto consumera’ cosi’ tante sue risorse e capacita’ militari che il Paese rischiera’ di perdere il suo status di grande potenza: lo ha detto Henry Kissinger durante un evento sponsorizzato dal Financial Times, come riporta Newsweek. L’ex segretario di stato Usa ha ammesso pero’ di non saper prevedere se Mosca potrebbe ricorrere all’arma nucleare: “Ora viviamo in un’era totalmente diversa” rispetto a quella della Guerra Fredda, ha spiegato. Kissinger ha raccontato anche di come riuscì a dividere Mosca da Pechino trattando i due nemici diversamente e ha sostenuto che ora, sullo sfondo delle ostilità in Ucraina, Washington dovrebbe cercare di fare nuovamente la stessa cosa. L’ex capo della diplomazia Usa ha messo in guardia dal prendere una “posizione antagonistica” sia contro la Russia che la Cina, cosa che potrebbe portare i due Paesi a diventare ancora piu’ vicini. “Dopo la guerra in Ucraina, la Russia dovra’ riesaminare la sua relazione verso l’Europa come minimo e la sua generale attitudine verso la Nato”, ha osservato. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati