Esteri

Ucraina, il soldato russo condannato farà appello

KIEV, 23 MAG – Vadim Shishimarin il soldato russo riconosciuto colpevole di crimini di guerra e condannato all’ergastolo a Kiev farà appello contro la sentenza. Lo ha affermato il suo avvocato. “Questa è la sentenza più severa e qualsiasi persona equilibrata la contesterebbe”, ha detto l’avvocato, Viktor Ovsyannikov, dopo l’udienza del tribunale, aggiungendo: “Chiederò l’annullamento del verdetto del tribunale”. Il soldato, Vadim Shishimarin, 21 anni, è stato giudicato colpevole nel primo processo a Kiev per crimini di guerra ed è stato condannato all’ergastolo per aver ucciso un civile disarmato pochi giorni dopo l’inizio dell’invasione russa. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati