Esteri

Ucraina: Cremlino, riconoscere Donbass contro accordi Minsk

ROMA, 16 FEB – Il presidente russo Vladimir Putin ha “preso nota” della richiesta della Duma – il ramo basso del Parlamento di Mosca – di riconoscere le autoproclamate repubbliche separatiste di Donetsk e Lugansk, nel sud-est ucraino, ma un’iniziativa del genere non rispetterebbe gli accordi di Minsk. Lo ha dichiarato il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, citato dalla Tass. Nelle scorse ore, gli Stati Uniti avevano condannato l’ipotesi di un riconoscimento. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati