Esteri

Ucraina: bombe russe sfiorano Zaporizhzhia, 10 feriti

ROMA, 29 AGO – Almeno 10 persone sono rimaste ferite, di cui due in modo grave, negli attacchi russi di ieri contro Enerhodar, la cittadina ucraina che ospita l’impianto nucleare di Zaporizhzhia: lo ha reso noto su Telegram il sindaco, Dmytro Orlov, secondo quanto riporta Ukrinform. “Ovviamente, questo è il modo in cui i russi hanno ‘elaborato’ il loro scenario in vista della visita della missione dell’Aiea alla centrale nucleare di Zaporizhzhia – ha commentato -. Una minaccia diretta alla vita della popolazione civile non ferma i terroristi”. Una delegazione dell’Aiea visiterà la centrale nucleare questa settimana. “Da questa mattina sappiamo che dieci residenti di Enerhodar hanno subito numerose ferite di varia gravità da schegge a seguito del bombardamento dei quartieri residenziali di Enerhodar la scorsa notte – ha scritto il sindaco -. Due di loro sono stati ricoverati in gravi condizioni nel reparto di terapia intensiva”. Secondo Orlov, inoltre, almeno 20 veicoli sono stati distrutti o danneggiati. Ieri Vladimir Rogov, membro del consiglio dell’amministrazione militare-civile della regione di Zaporizhzhia sotto controllo russo, aveva detto che le truppe ucraine hanno bombardato i quartieri residenziali di Enerhodar per circa un’ora. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati