Esteri

Ucraina, bimbo nasce nella metro di Kiev diventata rifugio

ROMA, 26 FEB – Hanno fatto il giro del mondo in poche ore le immagini della metropolitana di Kiev diventata rifugio per i residenti della capitale ucraina dall’inizio dell’operazione militare russa. E nelle scorse ore proprio in quei cunicoli diventati riparo dalla guerra una donna avrebbe dato alla luce un bambino. La vicenda è stata raccontata da un gruppo aperto su Telegram, riferisce la Bbc. “L’Ucraina ha abbattuto un aereo russo, un Il-76 con a bordo paracadutisti”. Lo sostiene il comandante in capo delle forze aeree ucraine, stando a un suo post su Facebook. Secondo il breve testo il velivolo sarebbe stato abbattuto a Vasylkiv, vicino Kiev. E l’operazione sarebbe stata portata a termine come rappresaglia per l’abbattimento di un simile aereo ucraino con a bordo paracadutisti all’aeroporto di Luhansk nel 2014. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati