Esteri

Trump ripristina la pena di morte. La prima esecuzione sarà il 9 dicembre

Secondo gli analisti, questa sarebbe una mossa elettorale sferrata da Donald Trump

Sono state ripristinate le esecuzioni federali dopo 16 anni di moratoria. Dopo l’annuncio sulla “pena di morte”, il titolare del dipartimento della Giustizia, William Barr, ha chiesto di programmare 5 condanne a morte, la prima per il 9 dicembre 2019.

«Il Congresso ha espressamente autorizzato la pena di morte attraverso la legislazione adottata dai rappresentanti del popolo in entrambe le camere del Congresso e firmata dal presidente», ha detto Barr. «Il dipartimento di Giustizia sostiene lo stato di diritto e dobbiamo alle vittime e alle loro famiglie l’esecuzione delle sentenze imposte dal nostro sistema giudiziario».

La decisione avrà effetto solamente sul sistema di giustizia federale, poiché gli Stati Usa decidono autonomamente se adottare la pena di morte.

Secondo gli analisti, questa sarebbe una mossa elettorale sferrata da Donald Trump.

Tags

Articoli correlati