Esteri

Trump riconosce sconfitta e chiede la ‘riconciliazione’

WASHINGTON, 07 GEN – Donald Trump, in un video in cui si rivolge agli americani, si è detto scandalizzato dalla violenza avvenuta in Congresso e ha lanciato un appello alla riconciliazione nel Paese. Il presidente per la prima volta riconosce che il 20 gennaio si insedierà una nuova amministrazione, senza però mai nominare Joe Biden. “Il mio obiettivo ora è di assicurare una transizione dei poteri tranquilla e ordinata”, ha aggiunto. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati