CronacaEsteriPrimo Piano

Trump, nuova accusa di stupro. Nota giornalista attacca: “Mi ha violentata in un camerino”

Il presidente degli Stati Uniti si difende: "Non l'ho mai incontrata"

Donald Trump, ancora un’accusa di stupro. Questa volta ad accusare il presidente degli Stati Uniti è la giornalista americana Jean Carroll, nota per essere stata una delle più famose opinioniste oltre che per aver curato dal 1993 la rubrica “Posta del Cuore” per la rivista Elle.

La donna, oggi 75enne, accusa Trump di averla molestata e poi stuprata in un camerino di Bergdorf and Goodman, il grande magazzino sulla Fifth Avenue, vicinissimo alla Trump Tower. L’episodio risalirebbe a 23 anni fa e la giornalista ha deciso di parlarne nel suo prossimo libro in uscita. Intanto Trump – attraverso una nota diffusa dalla Casa Bianca – si difende e rigetta l’accusa: “Non l’ho mai incontrata, si tratta solo di false accuse fatte solo per spingere le vendite del libro”.

Tags

Articoli correlati