Esteri

Trump, è una frode, andremo alla Corte Suprema

WASHINGTON, 04 NOV – “Andremo alla Corte Suprema, questa è una frode per gli americani e un imbarazzo per il Paese”: lo ha detto Donald Trump nel commentare gli sviluppi della notte elettorale con il conteggio dei voti che andrà avanti per giorni in alcuni Stati. “Eravamo pronti a vincere questa elezione e sinceramente ritengo che l’abbiamo vinta. Andremo alla Corte Suprema. Non vogliamo che vengano trovate delle urne e siano aggiunte alla lista”, ha detto il presidente Usa. “C’è un gruppo molto triste di persone che sta cercando di togliere il voto a milioni di elettori di Trump”, ha aggiunto. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati