Esteri

Talebani, problema sicurezza risolto, priorità è povertà

ROMA, 07 SET – Il nuovo governo afghano “dovrà affrontare i problemi immediati, soprattutto la povertà”. Lo ha detto il portavoce dei Talebani, Zabihullah Mujahid, dopo avere annunciato la lista dei ministri. “Il problema della sicurezza è risolto, perché non c’è più la guerra”, ha aggiunto. L’Afghanistan “ha affrontato una grave crisi e l’emirato islamico ha deciso di formare questa amministrazione. Alcuni ministeri devono essere ancora assegnati” e “noi cerchiamo di nominare figure di alta professionalità anche nel ruolo di vice e sottosegretari”, ha concluso il portavoce dei talebani. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati