Esteri

Talebani, ‘il caos all’aeroporto di Kabul è colpa degli Usa’

KABUL, 22 AGO – Il caos di questi giorni all’aeroporto di Kabul è colpa degli Stati Uniti: lo ha detto oggi un funzionario talebano. “L’America, con tutta la sua potenza e le sue strutture… non è riuscita a portare l’ordine all’aeroporto. Ci sono pace e calma in tutto il Paese, ma c’è caos solo all’aeroporto di Kabul”, ha affermato il funzionario, Amir Khan Mutaqi. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati