Esteri

Taiwan: Tsai, contromisure necessarie a provocazioni Cina

PECHINO, 30 AGO – Taiwan continuerà a mantenere “moderazione e calma” di fronte alle provocazioni della Cina, ma adotterà allo stesso tempo le relative “contromisure”. La presidente dell’isola Tsai Ing-wen, in visita oggi a una base dell’aeronautica alle isole Penghu, nello Stretto di Taiwan, ha affermato che “più il nemico è provocatorio e più dobbiamo essere calmi, senza permettere che l’altra parte abbia scuse improprie per provocare conflitti”. Tsai, nel resoconto dei media locali, ha portato come esempio le recenti incursioni di droni cinesi alle isole Kinmen, amministrate da Taiwan e a soli pochi chilometri dalle coste del Fujian. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati