Esteri

Taiwan: Cina, nuove esercitazioni monito per provocatori

PECHINO, 08 AGO – La Cina “conduce normali esercitazioni militari” intorno a Taiwan, che è “territorio cinese”, e ha il diritto di operare nelle acque che “circondano il suo territorio”. Lo ha detto il portavoce del ministero degli Esteri Wang Wenbin sulle nuove manovre annunciate oggi dal Comando del teatro orientale della Pla. “Sono aperte, trasparenti e professionali. I dipartimenti competenti hanno anche emesso un annuncio tempestivo, in linea con il diritto interno, il diritto e la pratica internazionali: sono non solo un monito per i provocatori, ma anche una mossa legittima a tutela di sovranità nazionale e integrità territoriale”. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati