Esteri

Taiwan: a settembre parlamentari in visita a Congresso Usa

PECHINO, 29 AGO – Una delegazione di 8-10 parlamentari di Taiwan sarà a metà settembre negli Usa per una visita al Congresso: lo ha annunciato Chen Yixin, vicepresidente della Taiwan American Congressmen’s Association, notando che la visita punta a “promuovere la diplomazia tra Taiwan e Usa”. La missione guidata da Chen, che è un deputato del Kmt (il partito nazionalista all’opposizione considerato più attento ai rapporti con la Cina), cade in una fase di forti tensioni nello Stretto di Taiwan dopo la visita a Taipei del 2-3 agosto della speaker della Camera degli Usa Nancy Pelosi, alla quale Pechino ha risposto con manovre militari senza precedenti. Chen ha definito la visita “di routine”, organizzata con l’assistenza dell’Ufficio di rappresentanza di Taiwan negli Stati Uniti e dell’American Institute di Taiwan, l’ambasciata americana de facto a Taipei. In programma ci sono incontri con membri del Congresso Usa e del governo. La trasferta negli Usa dei parlamentari taiwanesi, ha riferito l’agenzia ufficiale dell’isola Cna, tornerà quest’anno dopo la pausa forzata del 2020 e del 2021 a causa della pandemia del Covid-19: il presidente dell’associazione parlamentare Taiwan-Usa, Luo Zhizheng, non potrà guidare la delegazione, passando il testimone al suo vice. Nella delegazione saranno rappresentati più partiti presente nello Yuan Legislativo, il parlamento di Taiwan. L’annuncio del viaggio è arrivato in un periodo in cui gli Stati Uniti hanno inviato quattro delegazioni a Taiwan ad agosto e la Cina sta continuando ad aumentare la sua pressione militare sull’isola, che considera una parte “inalienabile” del proprio territorio da riunificare anche con la forza, se necessario. A dispetto della risposta decisa di Pechino, a Taipei sono attesi nei prossimi mesi ulteriori delegazioni parlamentari di Regno Unito, Canada, Germania e Danimarca. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati