Esteri

Sudan: proseguono le proteste nonostante accordo sul premier

KHARTOUM, 21 NOV – Centinaia di dimostranti sudanesi sono di nuovo scesi in piazza oggi in segno di protesta contro il colpo di Stato del mese scorso e la successiva repressione militare costata la vita finora ad almeno 40 persone: lo riferiscono testimoni oculari. I dimostranti hanno marciato nel centro di Khartoum, nello Stato orientale di Kassala e nella città settentrionale di Atbara nonostante l’annuncio di questa mattina secondo cui Il generale Abdel Fattah al-Burhan e il primo ministro deposto Abdalla Hamdok hanno raggiunto un accordo per il ritorno di quest’ultimo alla guida del governo e il rilascio della leadership civile detenuta dopo il colpo di Stato. Sempre secondo testimoni oculari, la polizia ha lanciato gas lacrimogeni contro i dimostranti. L’ufficio del primo ministro ha intanto reso noto stamani che “le forze che lo sorvegliavano” presso il suo domicilio “si sono ritirate” e che quindi Hamdok è di nuovo libero di sportarsi. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati