Esteri

Studi Gb indicano più basso livello ricoveri con Omicron

ROMA, 23 DIC – Due studi, condotti rispettivamente in Inghilterra e in Scozia, rilevano un livello di ospedalizzazione più basso per i casi di covid con la variante Omicron rispetto a quelli innescati dalla variante Delta. Lo riferisce tra gli altri Sky News. La ricerca inglese nota che le persone contagiate dalla variante Omicron hanno fra il 15% e il 20% di possibilità in meno di ricovero in ospedale rispetto a coloro che sono contagiati dalla variante Delta. In particolare lo studio realizzato dall’Imperial College a Londra sottolinea che fra le persone infettate da Omicron hanno per il 40-45% di probabilità in meno di passare una notte o più in ospedale rispetto a chi è contagiato con Delta. Coloro inoltre che sono stati già precedentemente contagiati hanno il 50-60% di possibilità in meno di ricovero rispetto a chi invece non è stato precedentemente infettato. D’altro canto, lo studio scozzese sostiene che Omicron sia associabile alla riduzione di due terzi del rischio di ricovero rispetto a Delta. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati