Esteri

Stati Uniti, nuovo ‘ciclone bomba’ colpisce il Midwest. Neve e venti forti

Una nuova tempesta ha colpito il Midwest, dove migliaia di abitazioni sono rimaste senza corrente elettrica

Il ‘ciclone bomba’, un fenomeno meteorologico che comporta un rapido calo della pressione atmosferica e una tempesta che si rafforza in modo esplosivo, ha colpito gli Stati Uniti centrali per la seconda volta in un mese. Ha causato l’interruzione di elettricità in migliaia di case e imprese in South Dakota, dove sono caduti quasi 50 cm di neve con venti fortissimi. Nella zona occidentale del Nebraska il Dipartimento dei trasporti oggi ha chiuso le autostrade, mentre i trasporti via terra e via aerea sono stati interrotti dal Colorado al Minnesota. Le scuole di Minneapolis e St. Paul sono rimaste chiuse in Minnesota, dove sono attesi oltre 60 cm di neve entro domani, e la polizia ha risposto ad almeno 200 incidenti. Il mese scorso, un altro ‘ciclone bomba’ oltre la neve ha provocato enormi inondazioni nel Midwest con danni per miliardi di dollari in Nebraska, Missouri, Iowa e South Dakota. (ANSA)

Tags

Articoli correlati