EsteriScienza

Stati Uniti, bufera su case farmaceutiche. Prezzi farmaci gonfiati del mille per cento

Quaranta Stati USA hanno denunciato almeno venti case farmaceutiche

Stati Uniti – Oltre quaranta Stati USA hanno denunciato diverse case farmaceutiche con l’accusa di aver gonfiato i prezzi dei farmaci generici, compresi quelli per cancro e diabete. Le case farmaceutiche sotto accusa sono almeno 20. Tra il 2013 e il 2015 hanno cospirato per gonfiare i prezzi di oltre 100 farmaci generici, in alcuni i casi i prezzi risultavano incrementati di oltre il mille per cento.

L’azione legale, che ha alle spalle cinque anni di indagini, è stata presentata dall’Attorney General del Connecticut William Tong che accusa le aziende farmaceutiche di essere coinvolte “in una delle più vergognose e dannose cospirazioni per la determinazione dei prezzi nella storia degli Stati Uniti”. Nella causa sono citate altre 15 persone, accusate di aver supervisionato lo schema per fissare i prezzi di giorno in giorno.

Tags

Articoli correlati