Esteri

Spagna: seggi aperti per le regionali in Castiglia-León

MADRID, 13 FEB – Hanno aperto alle 9.00 i seggi in Castiglia e León, regione della Spagna dove poco più di due milioni di cittadini sono chiamati alle urne per il rinnovo del Parlamento locale. Una tornata seguita con attenzione dai principali media iberici, che non escludono ripercussioni politiche anche su scala nazionale a seconda dei possibili risultati. Gli ultimi sondaggi mostrano una situazione di incertezza per quanto riguarda il possibile risultato. Il favorito per la vittoria è il presidente uscente, il popolare Alfonso Fernández Mañueco, che ha convocato le elezioni in anticipo con l’obiettivo di ottenere un miglior risultato rispetto alla tornata precedente (2019) e governare senza bisogno dell’appoggio diretto dei liberali di Ciudadanos, come avvenuto nell’ultima legislatura. Tuttavia, secondo i pronostici, difficilmente Mañueco riuscirà in questo intento. Potrebbe così risultare decisivo il partito di estrema destra Vox, dato in grande crescita nei sondaggi. Dal canto suo, il Partito Socialista del premier Pedro Sánchez spera in una vittoria a sorpresa. Le urne rimarranno aperte fino alle 20. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati