Esteri

Spagna: re a Barcellona, protesta degli indipendentisti

MADRID, 30 SET – Il re di Spagna Felipe VI si è recato oggi a Barcellona, dove ha inaugurato il salone dell’automobile della città insieme al premier Pedro Sánchez. Come riportato dalle agenzie di stampa iberiche, ad accoglierlo c’erano anche 200-300 manifestanti a favore dell’indipendenza della Catalogna, tra cui alcuni rappresentanti politici. Uno dei loro reclami è che considerano “una provocazione” il fatto che il monarca spagnolo sia arrivato a Barcellona proprio alla vigilia del referendum sulla secessione non autorizzato del 2017, data considerata importante per gli indipendentisti. Il salone dell’auto di Barcellona è un evento che si tiene ogni due anni nella città catalana, in alternanza con Madrid: vi sono rappresentate molte delle principali case automobilistiche. All’evento non hanno partecipato il presidente regionale catalano Pere Aragonès (indipendentista moderato di sinistra) e la sindaca di Barcellona Ada Colau (non indipendentista di sinistra). Presente invece l’assessore regionale alle Imprese e al Lavoro Roger Torrent, che però ha evitato il saluto ufficiale al re. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati