Esteri

Soros persona dell’anno secondo il Financial Times

Secondo il quotidiano economico, Soros è "il portabandiera della democrazia liberale e di una società aperta"

George Soros è stato nominato persona dell’anno dal Financial Times. Il miliardario di origini ungheresi viene descritto come “il portabandiera della democrazia liberale e di una società aperta” dal quotidiano economico britannico. Il Financial Times sottolinea che, mentre di solito la persona dell’anno viene scelta esclusivamente in base agli obiettivi raggiunti, quest’anno il riconoscimento è stato attribuito a Soros per “i valori che rappresenta”.
Il magnate 88enne, che come scrive il quotidiano ha utilizzato la sua filantropia “per combattere l’autoritarismo, il razzismo e l’intolleranza”, è nel mirino del governo ungherese, guidato dal sovranista Viktor Orbán, e al centro di innumerevoli teorie complottiste che, in Europa e negli Stati Uniti, lo accusano di sostenere l’immigrazione illegale attraverso le sue azioni umanitarie.

Tags

Articoli correlati