Esteri

Somalia: esplosione e spari nel centro di Mogadiscio

MOGADISCIO, 22 GEN – Un’autobomba carica di esplosivo si è schiantata contro il muro di un centro commerciale di Mogadiscio, vicino al municipio, e subito dopo sono stati uditi anche colpi d’arma da fuoco. Lo ha riferito un ufficiale di polizia. “Si sentono colpi di arma da fuoco vicino all’edificio principale, ma non sappiamo cosa stia succedendo all’interno”, ha detto un testimone. “Ci sono alcune vittime, ma l’intera area è transennata e le forze di sicurezza ci hanno chiesto di allontanarci”. Al-Shabaab, un gruppo militante alleato di Al-Qaeda, ha rivendicato la responsabilità dell’attacco tramite i suoi canali di comunicazione, affermando che i suoi combattenti “si sono fatti strada all’interno dell’edificio preso di mira dopo aver ucciso le guardie di sicurezza”. Ancora non è chiaro quale sia il numero delle vittime, nè se l’azione sia conclusa. Pochi giorni fa sette soldati erano stati uccisi in un campo militare a Galcad, una città nella Somalia centrale a circa 375 chilometri a nord della capitale. Ieri l’esercito americano ha detto che l’attacco nella città somala, riconquistata dall’esercito questa settimana, aveva coinvolto più di 100 jihadisti di Al-Shabaab. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati