Esteri

Siria: la Gran Bretagna indaga Asma Assad per crimini di guerra

ROMA, 14 MAR – La Metropolitan Police britannica ha aperto un’indagine per crimini di guerra su Asma Assad, la moglie del presidente siriano Bashir. Lo riporta Sky News. La donna, nata in Gran Bretagna, è accusata di aver “sostenuto e incoraggiato il terrorismo” in Siria. Se sarà incriminata, la polizia britannica potrà richiederne l’estradizione. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati