Esteri

Siria: autorità annunciano raddoppio prezzo della benzina

DAMASCO, 07 AGO – Il ministero del Commercio siriano ha annunciato un aumento del prezzo della benzina di circa il 130 per cento, mentre il paese dilaniato dalla guerra deve far fronte a carenze di carburante e prolungate interruzioni di corrente. Il costo di un litro di carburante sovvenzionato salirà pertanto a 2.500 lire siriane, dalle 1.100 attuali, ha affermato il ministero in una dichiarazione citata dall’agenzia di stampa ufficiale SANA. Il costo della benzina non sovvenzionata salirà da 3.500 a 4.000 sterline siriane, ha aggiunto il ministero. E’ la terza volta quest’anno che le autorità hanno aumentato il prezzo del carburante, poiché la sterlina siriana continua a deprezzarsi. La valuta siriana viene scambiata a circa 4.250 lire per dollaro sul mercato nero, rispetto a un tasso ufficiale di 2.814. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati