Esteri

Sindaco Mariupol, funzionario ucraino giustiziato da russi

ROMA, 02 GIU – “Nel distretto di Mariupol, le forze russe di occupazione uccidono o mettono in prigione amministratori pubblici, funzionari, volontari ucraini, chiunque si rifiuti di collaborare”. Lo ha scritto il Comune di Mariupol su Telegram citando il sindaco Vadym Boychenko, riporta Ukrinform. Secondo il sindaco, un funzionario pubblico è stato giustiziato da un plotone di esecuzione. Inoltre il tribunale della Dpr ha condannato il sindaco di una cittadina a 10 anni di carcere, decine di volontari sono detenuti a Olenivka. “Anche un giudice ucraino è in attesa della sentenza della Dpr, ed è stato torturato”, ha detto Boychenko. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati