Esteri

Siberia, incendio in laboratorio di virus letali, un ferito: la paura dei cittadini

Nel laboratorio sono conservati alcuni campioni di virus come Hiv, Ebola e vaiolo

Siberia – C’è stata una violenta esplosione nel laboratorio ‘Vektor’, dove vengono conservati anche campioni di virus letali come Hiv ed Ebola. Il rogo è scoppiato nei pressi di Novosibirsk, in Siberia. Il laboratorio in questione è anche uno dei due centri di ricerca al mondo, insieme a quello di Atlanta, dove viene conservato un campione di vaiolo. Secondo la stampa russa, almeno una persona sarebbe rimasta ustionata nell’incendio e si trova ora ricoverata in terapia intensiva. Gli agenti del Comitato investigativo della Federazione Russa hanno avviato un’indagine.

L’incendio sarebbe scoppiato a causa di una fuoriuscita di gas durante alcuni lavori di ristrutturazione e il Comitato investigativo starebbe anche indagando sull’eventuale mancato rispetto delle norme di sicurezza. La paura dei cittadini è quella del contagio da parte dei virus letali, anche perché il laboratorio è stato per lunghi anni una struttura di ricerca sulle armi chimiche e biologiche ma il portavoce di Vektor si è affrettato a specificare che non vi è alcun rischio. La struttura, secondo ‘Scienz Alert’, è considerato di massima sicurezza, per cui i rischi dovrebbero essere praticamente inesistenti.

Tags

Articoli correlati