EsteriVideo

VIDEO – Sea Eye, in Libia “mi hanno venduto due volte”: la testimonianza di Benjamin

Dalla nave della Sea Eye il giovane Benjamin racconta cosa ha subito in Libia

Dalla nave Alan Kurdi della ong tedesca Sea Eye arriva il video della testimonianza di Benjamin, un giovane che sta cercando di raggiungere l’Europa dopo essere stato in Libia per diversi anni, che nel video racconta quello che ha vissuto.

“Mi chiamo Benjamin, vengo dalla Nigeria e ho 30 anni. Sono arrivato in Libia nel 2015, e da allora ho vissuto in un inferno. La Libia è il Paese più terribile in cui io sia mai stato da quando sono nato”, racconta il giovane.
“Usano le persone di colore come schiavi, vendono gli esseri umani: mi hanno venduto due volte, mi hanno venduto per 500 dinari” (circa 320€).

Tags

Articoli correlati