Esteri

Russia: sparatoria all’università, il bilancio è di 8 morti

ROMA, 20 SET – E’ di otto morti il bilancio della sparatoria avvenuta oggi all’Università Statale di Perm, in Russia. Lo ha reso noto il Comitato Investigativo Russo alla TASS. Secondo i media a sparare sarebbe stato uno studente 18enne della facoltà di legge dell’università, Timur Bekmansurov. Prima della sparatoria, il ragazzo avrebbe scritto un post su VKontakte – il Facebook russo – in cui chiedeva che le sue azioni non fossero considerate un atto terroristico e affermava di non essere membro di alcuna organizzazione estremista. “Odio me stesso, ma voglio fare del male a tutti quelli che si mettono sulla mia strada”, recitava il post. VKontakte aveva poi cancellato il messaggio. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati