Esteri

Russia, liberato il giornalista Ivan Golunov

Il reporter, famoso per le sue inchieste sulla corruzione, era stato incriminato per spaccio di droga

In Russia il giornalista Ivan Golunov è libero. Il reporter, famoso per le sue inchieste contro mafia russa e corruzione, era stato incriminato per spaccio di droga ma ora è stato ufficialmente scagionato da ogni accusa ed è libero. Il giornalista di Meduza ha lasciato l’ufficio indagini del ministero degli Esteri ed è stato assalito dai giornalisti, al grido di “Vanya Vanya!” (diminutivo di Ivan) dei suoi sostenitori. Meduza è un sito di notizie in lingua russa e inglese che ha base a Riga, in Lettonia, per sfuggire alla censura. Per chiedere il suo rilascio si erano mobilitate migliaia di cittadini, Ong, giornalisti, rapper e intellettuali. L’arresto per spaccio era ritenuto una trappola avvenuta perchè le sue inchieste davano fastidio a molti potenti.
Golunov ha detto che aiuterà gli investigatori nell’indagine sull’operato dei poliziotti che lo hanno arrestato e che continuerà la sua attività di giornalista investigativo. “Voglio ripagare la fiducia nei miei confronti”, ha detto.

Tags

Articoli correlati