Esteri

Russia: arrestate 2 Pussy Riot, violate norme sulle proteste

MOSCA, 03 DIC – La polizia di Mosca ha arrestato Rita Flores (Margarita Konovalova), membro del gruppo di attivisti Pussy Riot. Lo ha detto Maria Alyokhina, sempre di Pussy Riot. “Rita era in ospedale. La polizia l’ha portata alla stazione di polizia di Kitai-Gorod dove l’hanno accusata di aver violato ripetutamente le regole delle manifestazioni e l’hanno tenuta alla stazione di polizia per tutta la notte”, ha detto Alyokhina a Interfax. Alyokhina ha collegato la detenzione di Flores alla campagna del 28 novembre, “Maneggiare con cura: fragile”. L’udienza si terrà oggi presso il tribunale distrettuale di Tverskoi a Mosca. Anche Alyokhina è stata fermata dalla polizia, sempre in connessione alla campagna “Maneggiare con cura: fragile”, dedicata ai manifestanti detenuti a Mosca nell’estate del 2019 per aver lanciato una bottiglia e un bicchiere di plastica agli agenti della OMON (unità speciale di polizia). La polizia ha rilasciato Alyokhina su cauzione. Alyokhina ha detto che il suo caso verrà esaminato dal tribunale il 17 dicembre. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati