Esteri

Rushdie: Iran nega qualsiasi legame con aggressore

TEHRAN, 15 AGO – L’Iran ha negato “categoricamente” qualsiasi legame con l’aggressore dello scrittore Salman Rushdie. Lo ha reso noto il governo. “Neghiamo categoricamente” qualsiasi legame con l’aggressore e “nessuno ha il diritto di accusare la Repubblica islamica dell’Iran”, ha dichiarato il portavoce del ministero degli Esteri, Nasser Kanani. Si tratta della prima reazione ufficiale di Teheran all’accoltellamento dello scrittore avvenuto venerdì scorso durante un festival letterario nello Stato di New York. Ieri sera il segretario di Stato americano Antony Blinken ha esplicitamente accusato l’Iran di avere quantomeno ispirato l’attacco a Rushdie: “Le istituzioni iraniane hanno incitato alla violenza contro lo scrittore per anni e i media statali in questi giorni hanno esultato per l’attentato contro di lui. Tutto questo è spregevole”, ha affermato Blinken in una nota diffusa dal Dipartimento di Stato. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati