Esteri

Rushdie: Blinken accusa Iran, incitato a violenza per anni

WASHINGTON, 14 AGO – Unico nell’amministrazione Biden finora, il segretario di Stato Usa Antony Blinken ha esplicitamente accusato l’Iran di aver quantomeno ispirato l’attacco a Salman Rushdie. “Le istituzioni iraniane hanno incitato alla violenza contro lo scrittore per anni e i media statali in questi giorni hanno esultato per l’attentato contro di lui. Tutto questo è spregevole”, dichiara Blinken in una nota diffusa dal Dipartimento di Stato. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati