Esteri

Romania, in carcere il capo del partito al potere: ecco perché

Ieri il partito è uscito sconfitto dal voto europeo

Il presidente del partito al governo in Romania, il Partito Socialdemocratico, è stato arrestato: dovrà scontare in carcere una condanna definitiva a 3 anni e mezzo per corruzione. La notizia è stata riferita dalla tv romena. Quella emessa oggi è la seconda sentenza definitiva che coinvolge Liviu Dragnea, uno dei politici più potenti e influenti del Paese, che era già stato condannato a 3 anni sempre per reati di corruzione.
Ieri il partito è uscito sconfitto dal voto europeo con il 22,4%, mentre ha vinto il Partito nazionale liberale (Pnl), principale forza di opposizione, con il 26,9%.

Tags

Articoli correlati