EsteriPrimo Piano

Riad: «l’Iran ha attaccato le due navi»

Lo afferma il principe ereditario Mohamed bin Salman

Dopo gli americani e i britannici, anche i sauditi, acerrimi nemici di Teheran, accusano apertamente l’Iran di aver attaccato le due petroliere nel Golfo dell’Oman. Lo afferma il principe ereditario Mohamed bin Salman in un’intervista ad Asharq al-Awsat. «Il regime iraniano non ha rispettato la presenza a Teheran del premier giapponese, anzi ha risposto ai suoi sforzi di mediazione attaccando le due petroliere, una delle quali era giapponese», ha detto il principe. L’Arabia Saudita avverte l’Iran. «Non vogliamo una guerra nella regione – ha aggiunto Salman – ma non esiteremo a fronteggiare qualsiasi minaccia contro il nostro popolo, la nostra sovranità ed i nostri interessi vitali».

L’Iran, intanto, ha deciso di convocare l’ambasciatore britannico per respingere le accuse di aver attaccato le due petroliere. Ma nel frattempo i sauditi premono per una “risposta rapida e decisiva”, evocando i rischi di un rallentamento delle forniture di petrolio.

Tags

Articoli correlati