Esteri

Raggiunto l’accordo sull’energia al Consiglio europeo

BRUXELLES, 21 OTT – “Il Consiglio europeo ha raggiunto un accordo sull’energia. Prevalgono unità e solidarietà. Si è concordato di lavorare su misure per contenere i prezzi dell’energia per le famiglie e le imprese”. Lo annuncia in un tweet il presidente del Consiglio europeo Charles Michel. “Abbiamo concordato” nella “mobilitazione di tutti gli strumenti, nazionali e comunitari” per affrontare la crisi dell’energia, ha spiegato Michel in conferenza stampa. “E’ stata ribadita la determinazione a lavorare assieme per proteggere il mercato interno”, ha aggiunto. “E’ andata bene”. Così, a quanto apprende l’ANSA, il premier Mario Draghi ha accolto l’intesa raggiunta a notte fonda sull’energia al vertice europeo. La soddisfazione è motivata dal fatto che le proposte italiane, è il ragionamento del presidente del Consiglio, sono state accolte nelle conclusioni del vertice. “Sulla solidarietà finanziaria c’è un mandato molto preciso che consentirà alla Commissione europea di farci nelle prossime settimane proposte per avere un meccanismo di garanzia come avevamo fatto con il Sure durante la pandemia, oppure per poter utilizzare i prestiti ancora disponibili oggi nel quadro del RePowerEu, dando un po’ di flessibilità”. Lo ha detto il presidente francese Emmanuel Macron. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati