Esteri

Putin, l’uccisione di Dugina un crimine vile e crudele

MOSCA, 22 AGO – “Un crimine vile e crudele” che ha spezzato la vita di una “persona brillante e di talento, un vero cuore russo, gentile, amorevole, comprensivo ed aperto. Alla patria ha dimostrato con i fatti cosa vuole dire essere patriota della Russia”. Lo scrive il presidente Vladimir Putin, citato dal canale Telegram del Cremlino in un messaggio di condoglianze per l’uccisione di Darya Dugina. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati