Esteri

Proteste in Libano: arriva l’esercito per riaprire le strade

Le agitazioni sono nate per protestare contro carovita e corruzione. Feriti nella zona a nord di Beirut

L’esercito libanese è intervenuto oggi in diverse aree del Libano, paralizzato da prolungate proteste popolari contro il carovita e la corruzione, per riaprire le principali strade bloccate dai manifestanti. E’ la prima volta che l’esercito interviene con la forza contro i manifestanti da quando sono cominciate le proteste giovedì scorso. Si registra un numero imprecisato di feriti nella zona di Zouk Mikhail e Jall ad Dib a nord di Beirut, lungo l’autostrada per il nord.

Tags

Articoli correlati