Esteri

Presunta omicida Daria Dugina in lista ricercati internazionali

ROMA, 02 NOV – La principale sospettata dell’omicidio Daria Dugina, è stata inserita in una lista di ricercati internazionali, ha dichiarato alla Tass l’ufficio stampa del Tribunale di Mosca. “Natalia Vovk è stata inserita in una lista internazionale di ricercati”, ha dichiarato un portavoce del tribunale. Secondo gli inquirenti, dopo aver commesso il crimine, Vovk e sua figlia sono fuggite in Estonia attraverso la regione russa di Pskov. Gli investigatori hanno anche stabilito che prima del crimine la donna aveva affittato un appartamento nello stesso edificio residenziale, dove viveva la vittima. Daria Dugina, 29 anni, è rimasta uccisa il 20 agosto nell’esplosione della sua auto sull’autostrada M1 della regione di Mosca. Il Servizio di sicurezza federale russo ha comunicato alla TASS che il suo omicidio è stato risolto. Secondo l’agenzia, l’omicidio è stato compiuto dai servizi segreti ucraini e l’autore è una cittadina ucraina di nome Natalia Vovk. Il Centro per le relazioni pubbliche del Servizio di sicurezza federale russo il 22 agosto ha comunicato che l’indagine è stata risolta: l’omicidio è stato compiuto dai servizi segreti ucraini e la responsabile è una cittadina ucraina di nome Natalia Vovk. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati