Esteri

Pressioni di Donald Trump per il nulla osta di Ivanka su informazioni top-secret

Il presidente Usa non voleva rendere noto il fatto di interferire nell'iter a favore dei famigliari

Donald Trump fece pressioni sull’allora capo dello staff John Kelly e sull’avvocato della Casa Bianca Don McGhan affinché non solo il genero Jared Kushner ma anche la figlia Ivanka ottenesse il nulla osta di sicurezza per le informazioni top secret, nonostante le preoccupazioni espresse dall’ufficio del personale. Lo rivela la Cnn.

Il presidente Usa ha l’autorità legale per concedere i nulla osta ma insistette con Kelly e McGhan per non far apparire che aveva interferito nell’iter a favore dei suoi famigliari. Dopo che entrambi si rifiutarono, il tycoon agì da solo. La commissione di vigilanza della Camera, a maggioranza democratica, ha già aperto un dossier sul nulla osta a Kushner. (ANSA)

Tags

Articoli correlati