Esteri

Portogallo, oggi 300.000 al voto per evitare assembramenti il 30

LISBONA, 23 GEN – Urne aperte oggi in Portogallo, una settimana prima delle elezioni generali in programma il 30 gennaio, per ridurre l’affollamento domenica prossima in piena pandemia da Covid: oltre 300mila elettori si sono registrati per votare ed i seggi apriranno alle 8:00 (le 9:00 in Italia). Le elezioni sono state anticipate dopo che il Parlamento ha respinto il disegno di legge di bilancio del governo socialista di minoranza. I socialisti, secondo i sondaggi, sono ancora in testa ma il loro vantaggio sui rivali del centro-destra si va assottigliando. Il primo ministro Antonio Costa, che dal 2015 ha guidato due governi socialisti di minoranza consecutivi, è tra gli elettori che voteranno oggi. Secondo un sondaggio di Radio Renascenna i socialisti possono contare su circa il 38% dei consensi, contro poco più del 30% del Partito Social Democratico (PSD, centro-destra), il principale partito di opposizione: Costa, quindi, rischia ancora una volta di trovarsi senza una maggioranza in Parlamento. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati